Pubblicato da Redazione in Attualità, Turismo

Nizza: inaugurata una nuova spiaggia dedicata ai cani

Condividi notizia:
Immagine Nizza: inaugurata una nuova spiaggia dedicata ai cani

Del resto Nizza quest’anno si è classificata al primo posto nella classifica delle città amiche dei cani ed è stata insignita del riconoscimento di città “dog-friendly” dalla rivista specializzata del settore 30 Millions d’Amis.

È stata inaugurata a Nizza una nuova spiaggia destinata ai cani: si trova di fronte al fabbricato blu che ospita l’ospedale infantile Lenval. È la seconda destinata ai quattro zampe, dopo quella istituita nel 2008 a Carras, all’estremo Ovest della Promenade. È sicura, separata dagli altri siti di balneazione, in grado di consentire mobilità e possibilità di un bagno in mare ai cani ed ai loro proprietari.

adv-798

Per mantenere il sito pulito, sono stati posizionati distributori di sacchetti per cani a ciascuna estremità dell’area accanto ai cestini per i rifiuti, è inoltre stato posizionato un rubinetto dell’acqua dolce per abbeverare e sciacquare i cani. La città di Nizza ha a disposizione per i nostri amici a 4 zampe:  12 aree gioco per cani (cani senza guinzaglio); 2 spiagge per cani (Lenval e Carras); accesso per piccoli animali tenuti in ceste sui trasporti pubblici; distribuzione gratuita di sacchetti per gli escrementi (700 punti di distribuzione); 7 siti per i cani.

Inoltre ha istituito diverse campagne contro l’inciviltà, in particolare sugli escrementi di cani e contro l’abbandono, ha una pagina dedicata agli animali sul sito del Comune. Effettua corsi di educazione all’adozione responsabile nelle scuole (escluso COVID) e verifiche sulle problematiche legate agli animali in città (fastidi, reclami, consigli).

Con ogni probabilità a settembre del prossimo anno verrà organizzata in città una grande manifestazione dedicata proprio ai cani.

La città non si ferma qui, queste le prospettive future:

  • Autorizzazione all’accesso senza guinzaglio per cani da assistenza in 152 parchi e giardini cittadini.
  • Sperimentazione dell’accesso sui tram a tutti i cani muniti di museruola e tenuti al guinzaglio da un adulto non appena la crisi sanitaria sarà terminata
  • Creazione di una brigata di polizia municipale specializzata in maltrattamenti sugli animali.

adv-821