Pubblicato da Sara Contestabile in Attualità, Sport

Il team «Malizia» mette le ali al divertimento

Il catamarano con foil Malizia e tutto il team sono stati fra i protagonisti in Sardegna della GC32 Villasimius Cup che si é svolto dal 28 giugno al 1° luglio 2017. Aspettando la Copa del Rey di Mallorca dal 2 al 5 agosto.
Condividi notizia:

Attimi belli, anche solo da guardare da lontano, anche per chi la vela non la conosce cosi’ tanto: entusiasmo, preparazione, velocità, complicità. Se dovessimo azzardare le prime quattro parole che ci ispirano le immagini delle imprese del team Malizia, “More than a team”, come é stato intitolato il teaser attraverso il quale scorgiamo gli istanti catturati dalle telecamere nell’ultima tappa del GC32 racing tour a Villasimius, nel sud della Sardegna e sempre visibili sul canale Youtube dello Yacht Club di Monaco. Belle immagini di grinta, amicizia e sport che raccontano in qualche flash, montati ad arte, di una competizione entusiasmante ed emozionate: quella del tour dei catamarani GC32, “le barche che volano”. Boris Herrmann, Pierre Casiraghi, Sebastien Col, Richard Mason, Adam Piggott, Pierre Alexis Ponsott, i nomi di questo bell’equipaggio “Malizia” e nelle immagini scorgiamo anche il kitesurfer Maxime Nocher, junior come Jeremy Moutout. Ma c’é anche chi lavora a terra: Arnaud Petros Camoin, gli italiani Jacopo Plazzi e Andrea Tesei, Daniel Mohler (lo chef), Martin Piquet, Ned Dalbeth Hudson e come non citare la mascotte di sempre Uma.

adv-139

Quello di Villasimius, nel sud della Sardegna é stata la seconda tappa del circuito 2017 del GC32 Racing Tour, la prima volta che la Sardegna ha accolto questi catamarani con foil di ultima generazione. Sono state sette le formazioni allineate alla partenza tra cui Malizia condotta da Pierre Casiraghi. Ma nell’occasione é stato presente tutto il Team Malizia al completo: c’era anche Malizia II, l’IMOCA 60 condotta da Boris Herrmann e il kitesurfeur Maxime Nocher. Al termine delle 10 manche é stato l’americano Json Carroll del Team Argo a vincere la competizione davanti agli svizzeri di Realteam di Esteban Garcia, con  Jérôme Clerc. I giapponesi di Mamma Aiuto!   hanno conquistato il terzo gradino del podio. A Villasimius, il vice-presidente dello Y.C.M. – che é appunto Pierre – ha ancora una volta dimostrato la sua abilità in condizioni  robuste (musclées per dirla alla francese) per quanto riguarda il vento, conquistando un terzo posto nell’Anonimo Speed Challenge, prova di velocità che richiede il massimo. Mettendo a segno la sua migliore media con 27,28 nodi, il GC32 monegasco é arrivato terzo, subito dietro gli americani del Team Argo (27,87 nodi) e gli spagnoli di Movistar (28,17 nodi).

Durante l’ultimo giorno di regata con un vento a 18 nodi, Malizia ha dunque dimostrato tutta la sua velocità conquistando la nona manche e arrivando secondo all’ottava -Dopo l’annullamento della nostra vittoria alla viglia a causa di una partenza aticipata, avevamo proprio a cuore di segnarne una ! La vittoria di questa  manche é motivante per tutto l’equipaggio, determinato ed entusiasta . Rendez-vous in Spagna ! – é stato il commento di un altrettanto entusiasta Pierre Casiraghi. Ed ora i fan di Malizia si preparino a seguire la 3a tappa del circuito GC32 Racing Tour, che si terrà dal 2 al 5 agosto 2017, a Mallorca, palcoscenico noto proprio per  il forte vento.

Da sinistra : il kitesurfer Maxime Nocher, Malizia e Malizia II

adv-726
Commenti
Ultime Notizie
Ultimi Video