Pubblicato da Redazione in Attualità

Monte-Carlo: obiettivo zero rifiuti in plastica per il 2030

Condividi notizia:
Immagine Monte-Carlo: obiettivo zero rifiuti in plastica per il 2030

Con l’aggiunta di nuove misure e divieti, pubblicati il ​​7 maggio 2021 scorso, si cerca di concretizzare ancora di più l’obiettivo di ridurre a zero i rifiuti in plastica. Alcuni entreranno in vigore domani mentre altri saranno introdotti gradualmente. Prendono di mira prodotti in plastica che generano rifiuti particolarmente presenti in natura, in particolare in mare e facilmente sostituibili da soluzioni più ecologiche.

Il governo del Principato afferma: “Per ottenere uno ‘zero rifiuti di plastica nel 2030’ è fondamentale contare sulla mobilitazione e sul sostegno di tutti con una rete sempre più fitta, di privati ​​ma anche di commercianti e ristoranti uniti sotto la stessa sigla di impegno”.

Monaco sta lavorando per ridurre i suoi rifiuti e mira allo ‘zero’ per quelli in plastica monouso entro il 2030. Una politica attuata nel 2016, con il divieto dei sacchetti di plastica monouso, rinforzato nel 2019, dall’eliminazione di cannucce e altri attrezzi di plastica, e nel 2020 dal bicchieri, posate e piatti usa e getta. Anche le uscite di palloncini e lanterne sono state vietate nel marzo 2020, visto che sono responsabili di una grande quantità di rifiuti e fonti di pericolo per la fauna marina.

 

 

adv-463