Pubblicato da J.V in Attualità, Sport

Laureus World Sports Awards – I vincitori dei premi

Condividi notizia:

La famosa cerimonia sportiva dei Laureus World Sports Awards, istituita nel 1999 da Daimler AG et Richemont, ha avuto luogo in posti diversi : da Barcellona passando per San Pietroburgo e quest’anno, il 14 febbraio a Monaco, laddove era stata istituita la prima edizione nel 2000.

Ogni anno, l’evento ricompensa atleti di varie discipline sportive che sono stati vincenti durante l’anno precedente. I vincitori sono scelti dalla giuria  Laureus World Sports Academy composta da 46 fra i più grandi sportivi del mondo.

adv-121

Per questa 18° edizione presieduta da Sean Fitzpatrick, ex capitano dei All Blacks, il gala é stato animato daimportanti personalità provenienti dal mondo dello sport e celebrità tra cui Boris Becker, Sergueï Bubka, Michael Johnson, Mika Häkkinen e Katarina Witt. I profitti dei Laureus World Sports Awards sono stati direttamente versati all’associazione Laureus Sport for Good. Fin dalle sua creazione, il Laureus ha raccolto 80 milioni d’euro per diversi progettiutilizzando il potere dello sport’ con lo scopo di migliorare la vita di milioni di giovani in tutto il mondo.

Per quanto riguarda gli uomini, troviamo il velocista giamaicano Usain Bolt, per la 4° volta sportivo dell’anno. Fra le donne, è stata eletta sportiva de l’anno, la ginnasta americana Simone Biles ( premiatacon l’oro a Rio per la 4a volta), davanti alla giamaicana Elaine Thompson e l’Americana Allyson Felix. L’taliana Beatrice Vio, vera forza della natura, ha vinto il titolo per la categoria ‘Laureus World Sportsperson of the Year with a disability’

Vincitori : 

Sportivo dell’anno: Usain Bolt (Jamaica – Atletismo)

Sportiva dell’anno : Simone Biles (USA – Ginnastica)

Ritorno dell’annoMichael Phelps (USA – Natazione)

Squadra dell’anno : Chicago Cubs (Baseball – USA)

Sportivo disabile dell’anno : Béatrice Vio (Italia – scherma)

Best sporting moment : la squadra U12 (Barcellona)

Rivelazione dell’anno Nico Rosberg (Germania – Formula 1)

Sportivo alternativo dell’anno : Rachel Atherton (USA – VTT)

Spirito sportive : Leicester (Calcio– Inghilterra)

Sport per il bene Waves for Change 

adv-91
X