Pubblicato da Redazione in Attualità, Sport

Soldini – Monte-Carlo: una sfida che continua

Condividi notizia:

Dopo la vittoria e la conquista del record alla Rolex Middle Sea Race e il secondo posto alla RORC Transatlantic Race ottenuti lo scorso anno, nel 2017 Giovanni Soldini e il suo equipaggio parteciperanno con il trimarano ‘Maserati Multi70′ a due delle più conosciute regate offshore: la RORC Caribbean 600 a febbraio e la Transpacific Yacht Race a luglio. Nella prima – caratterizzata da un complesso percorso di 600 miglia intorno alle isole, con partenza e arrivo ad Antigua, e dalla prevalenza di forti alisei: due fattori che richiederanno agli equipaggi di rimanere concentrati 24 ore su 24 – il velista potrà contare su un team affiatato: Guido Broggi, François Robert, Oliver Herrera, Carlos Hernandez, John Elkann e Francesco Malingri affiancati, per la prima volta, da Vittorio Bissaro, quinto ai Giochi Olimpici di Rio 2016 nella classe Nacra 17. In questa gara, che parte il 20 febbraio, ‘Maserati Multi70′ affronterà ‘Phaedo3′, il MOD 70 americano non foiling che nel 2016 ha vinto stabilendo con il tempo record di 31 ore, 59 minuti e 4 secondi. La barca di Soldini navigherà ancora in ‘modalità di sviluppo’ con una tradizionale deriva MOD 70 sul lato destro e una a foil sul sinistro.

Secondo i piani stabiliti, la seconda deriva a foil sarà montata in tempo per la Transpacific Yacht Race. Meglio conosciuta come ‘Transpac’, questa regata segue una rotta meno articolata: 2.225 miglia da percorrere a tutta velocità con partenza da Los Angeles in California e arrivo a Honolulu nelle Hawaii. Due appuntamenti che rappresentano l’occasione per fare sì che ‘Maserati Multi70′ raggiunga il suo pieno potenziale nel foiling oceanico.

adv-178
X