Pubblicato da Redazione in Sport

Nel 2017 salta la “Nizza-Monaco” per motivi di sicurezza

Condividi notizia:
Immagine Nel 2017 salta la “Nizza-Monaco” per motivi di sicurezza

Annullata per motivi di sicurezza dalla Prefettura delle Alpi Marittime la 20esima edizione della mezza maratona ‘Nizza-Monaco’, già programmata per il 5 febbraio 2017. Oltre agli appassionati, sempre particolarmente numerosi su quello che è considerato uno dei percorsi più belli e suggestivi della categoria, ‘delusione’ anche per ‘Restos du coeur’, l’associazione che fornisce pasti alle persone in difficoltà, cui sono sempre state devolute le iscrizioni.

Nelle prime edizioni della corsa, disputate negli anni precedenti la prima guerra mondiale, la vittoria andò per cinque volte a Jean Bouin (1907, 1909, 1910, 1911, 1912). Agli inizi del secolo scorso il percorso si sviluppava sui 18 chilometri dei binari del tram che univa le due città; in tutti gli altri casi le strade sono state tortuose e di scarsa qualità.

adv-610

La gara iniziava in Place Massena per concludersi in Quai des Etats Unis, o Place Sainte Devote. Sospesa a causa della guerra, fu ripresa nel 1926, invertendo però il percorso da Monaco a Nizza, con partenza da Place du Canton e arrivo al Casinò Jetee Promenade o al Liceo Massena.

Il gruppo aveva solo 60 atleti, senza donne. Tra i vincitori si ricordano l’algerino Beddari, Rebol Clermont Ferrand, Beck, Morier, Jotteaux Marsiglia e l’italiano Carlo Speroni, tutti grandi campioni.

Interrotta dal secondo conflitto mondiale, la corsa venne poi riorganizzata da AS Monaco e Nizza Asptt 1987-1989. Ribattezzata ‘La Course du Soleil’ (‘La Corsa del sole’) dal 1998 è gestita dall’associazione omonima che il 31 gennaio 2015 ha celebrato il suo 19esimo anniversario.

adv-236