Pubblicato da Redazione in Sport

Da Monte-Carlo Tamberi lancia la nuova sfida per saltare sempre più in alto

Condividi notizia:

Dopo 4 mesi e mezzo ci sono tornato… Emozionante rivedere questa curva! Montecarlo, la prossima volta salirò sopra i 2,41!”.

Lancia la sfida Gianmarco Tamberi, dopo la visita allo Stadio Louis II dove, il 15 luglio, si era infortunato durante il Meeting internazionale di atletica leggera ‘Herculis’, pochi giorni dopo aver conquistato la medaglia d’oro ai Campionati Europei di Amsterdam. Stabilito il nuovo primato italiano di salto in alto con 2.39 metri, aveva chiesto l’asticella a 2.41; durante il tentativo riportò, però, la lesione del legamento della caviglia sinistra, compromettendo anche la partecipazione alle Olimpiadi di Rio de Janeiro, dove era tra i favoriti.

Sottoposto a un intervento chirurgico al Policlinico ‘San Matteo di Pavia’, l’atleta azzurro era comunque andato in Brasile per assistere ai ‘Giochi’, ricevendo via twitter anche gli auguri della Iaaf, la Federazione internazionale di atletica leggera. “Le qualificazioni del salto ci permettono di riservare un pensiero al campione europeo e mondiale indoor: torna presto, Gianmarco Tamberi“.

Iniziata poi la riabilitazione, Tamberi nelle scorse settimane ha pubblicato su Facebook il video, dove per la prima volta riprende a saltare, da fermo, sopra l’asticella. “Emozioni che difficilmente riuscirei a raccontare. Ogni giorno tornare a fare nuove cose mi riempie il cuore di gioia!

adv-636
X