Pubblicato da Redazione in Sport

Un cuore illuminato sulle piste da sci vuote

I maestri dello Sci hanno formato un cuore gigante che ha rischiarato la sera.
Condividi notizia:
Immagine Un cuore illuminato sulle piste da sci vuote

I maestri di sci delle Alpi Marittime, di Auron, Isola 2000, La Colmiane, Valberg e Val d´Allos hanno acceso le torce per illuminare le piste,
immacolate per la neve, ma prive di sciatori a causa della pandemia in corso.

Un forma di comunicazione per ricordare la situazione che ci accomuna con un po’ amarezza per la crisi che sta colpendo l’economia delle montagne ma anche un po’ di speranza nel sentirsi tutti più vicini.

adv-717

“Tenere viva la Fiamma” è il gesto di resistenza che è subito diventato virale grazie ai Social.

Una luce che prova a illuminare questo momento buio e quelle piste ormai da qualche mese vuote.

Per il Segretario di Stato con delega al turismo Jean-Baptiste Lemoyne si va verso un “anno bianco”.

La decisione era nell’aria, le stazioni sciistiche non apriranno nemmeno nel mese di febbraio. Restano lo sci da fondo, le ciaspole, le attività individuali.

adv-324