Pubblicato il 20 Luglio 2023 da Redazione in Eventi

Biot: l’estate offre tante manifestazioni, ecco le principali per il 2023

Biot è un villaggio pieno di vita che ti accoglie per un soggiorno ricco di attività
Condividi Notizie:
Immagine Biot: l’estate offre tante manifestazioni, ecco le principali per il 2023

Biot offre per l’estate 2023 molte manifestazioni, dagli eventi culturali che sottolineano l’importanza dell’identità del villaggio, fino agli spettacoli per tutta la famiglia che piacciono tanto ai bambini. Biot è un villaggio pieno di vita che ti accoglie per un soggiorno ricco di attività.

Ecco alcune delle opportunità che offre l’estate a Biot.

adv-832

Pierrick Sorin – La scopa meccanica

Facendo eco alla mostra Fernand Léger e il cinema, continuiamo la nostra esplorazione delle fertili relazioni tra pittura e immagini in movimento, invitando una figura importante della creazione contemporanea in Francia: Pierrick Sorin.

adv-726

MOSTRA “NANCY CALLAN & MEL DOUGLAS” Ospitati in residenza al Centre du Verre Contemporain nel mese di maggio, Nancy Callan (Seattle, USA) e Mel Douglas (Canberra, Australia) sono due degli artisti più innovativi che lavorano oggi nel vetro.

Concerti proposti dal Dipartimento delle Alpi Marittime nel Giardino Frédéric Mistral!

Sessione soul

adv-661

Lunedì 24 luglio

Linus Olsson, chitarrista, cantante e compositore, si libera da ogni formattazione per oscillare tra gli stili: soul, blues, funk e jazz, il tutto sotto l’egida di un groove implacabile. Il gruppo si riappropria dei grandi classici emanando una sensibilità fresca grazie all’espressione personale di ogni membro.

Mescla

Mercoledì 2 agosto (chiesa di Sainte Marie Madeleine)

Mescla è un ensemble che non vuole rinunciare alle influenze occidentali come il folk celtico o americano, ma piuttosto a strumenti come il flauto, l’armonica e il violino. Cerca sempre di ancorarsi a un clima caldo, ricordando il crocevia mediterraneo in cui Mescla si evolve e che è una delle specificità della musica tradizionale del sud.

Ogni anno, la Galleria Internazionale del Vetro Serge Lechaczynski riunisce una trentina di artisti del vetro attorno a un tema.

Il tema di questa edizione 2023: Focus. Un’occasione unica per scoprire creazioni esclusive, opere realizzate appositamente per questo evento in cui l’eccellenza è la chiave della qualità, della diversità e della creatività.

Per l’edizione 2023 si propone una mostra “Intotno a la terra II” e una giornata dedicata alla ceramica!

Dal 7 luglio al 24 settembre – Sale espositive di Hedberg/Torun

Museo della Storia e della Ceramica Biotois

Orari di apertura: fino al 30 agosto, martedì e mercoledì dalle 15.00 alle 18.30; giovedì dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 20.30; venerdì, sabato e domenica dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19.00. A settembre: da mercoledì a domenica dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 17.30 (18.00 sabato e domenica).

Museo: da mercoledì a domenica dalle 10.00 alle 18.00

Una cinquantina di ceramisti regionali contemporanei presentano pezzi unici. Universi e tecniche diverse per mostrare la diversità e la ricchezza di quest’arte ancestrale della ceramica. Le sale Hedberg-Torun accolgono ceramisti greci, il Museo di Storia e Ceramica Biotoises ceramisti francesi.

Per l’estate del 2023, la CAPL vi propone i Notturni d’Arte

Esposizione e vendita di opere d’arte, dimostrazioni di artisti, laboratori per bambini, passeggiate culturali, musica dal vivo, sfilate di moda

L’Art Nocturnes si svolgerà in conformità con le norme di salute e sicurezza raccomandate dal governo.

Soirée les Estivales, concerto proposto dal dipartimento delle Alpi Marittime

Linus Olsson è un chitarrista, cantante e compositore fortemente ispirato da artisti come Joe Williams, Stevie Wonder, John Coltrane e John Scofield. Le sue capacità suggeriscono una vasta gamma di conoscenze musicali. Con il suo progetto “Soul Station”, si distacca da ogni formattazione per oscillare tra gli stili: soul, blues, funk e jazz, il tutto sotto l’egida di un groove incessante. Il gruppo si riappropria dei grandi classici aggiungendo al contempo una sensibilità fresca al repertorio attraverso l’espressione personale di ciascun membro.

Quest’anno 2023, Saint Julien si svolgerà il 25, 26, 27 e 28 agosto nelle strade del villaggio di Biot.

Per quattro giorni il paese e tante associazioni si riuniscono per festeggiare il loro Santo Patrono. In programma: gara di bocce, aubade, picnic, giochi per bambini, messa e processione, gara di carte, concerti…

 

Info su https://www.biot-tourisme.com

Visita La nostra Pagina Instagram

Leggi Altri Articoli