Pubblicato da Redazione in Attualità, Turismo

Nizza: altri due i parchi EcoJardin

Condividi notizia:
Immagine Nizza: altri due i parchi EcoJardin

Il comitato ha deciso di assegnare il marchio EcoJardin per 3 anni ai parchi Carol de Roumanie e Castel des Deux Rois della città di Nizza. Non sono gli unici parchi di Nizza insignito con questo importante riconoscimento. Nel 2017 era stata la volta del giardino del Monastero di Cimiez e, nel 2018, della Promenade du Paillon e di Mont-Boron.

Il comitato in sede di verifica per il riconoscimento del “label” ha effettuato rilievi sull’intensità delle precipitazioni al fine di valutare le esigenze teoriche di irrigazione dei due parchi e di sensibilizzare gli addetti al risparmio idrico: è emerso che il quantitativo di acqua utilizzata era appropriato.

adv-602

Come tutti i parchi e i giardini della città di Nizza, i parchi Carol di Romania e Castel des Deux Rois sono a Zérophyto dal 2010. Viene utilizzato un batterio per contrastare la processionaria del pino oltre alle eco-trappole e un trattamento misto che combina un verme e un ceppo di funghi per contrastare il tonchio della palma rossa.

Il “label” è stato creato nel 2012 da organizzazioni tecniche e scientifiche tra cui Plante&Cité e Natureparif e premia la gestione ecologica degli spazi verdi. Il comitato per il “marchio” si è recentemente riunito per designare i nuovi siti e rinnovare il riconoscimento a quelli già insigniti.

I servizi del verde della città hanno provveduto a censire i due parchi “neo insigniti”. L’inventario della flora ha identificato 62 generi di piante originarie delle regioni mediterranee ed esotiche nel Parco Carol della Romania e 74 in quello del Castel des Deux Rois. Sempre la Direzione degli Spazi Verdi ha classificato le farfalle presenti nei due siti: ne sono state registrate 6 specie nel parco Carol Park in Romania e 4 nel Giardino del Castel des Deux Rois.

adv-659