Pubblicato da Redazione in Attualità, Eventi, Italia e Monaco

Monte-Carlo: torna la Biennale d’Arte Internazionale il 12 e 13 Giugno

Condividi notizia:
Immagine Monte-Carlo: torna la Biennale d’Arte Internazionale il 12 e 13 Giugno

L’evento organizzato dalla Galleria d’Arte Malinpensa by La Telaccia si svolgerà dal 12 al 13 giugno, dalle 15.30 alle 19, all’Hotel Metropole. La manifestazione si svolge con il patrocinio dell’Ambasciata d’Italia nel Principato di Monaco.

Gli organizzatori commentano: “Esporranno alla Biennale artisti emergenti d’elevato livello culturale selezionati nel vasto panorama artistico. L’esposizione si svilupperà con opere di pittura, scultura, fotografia, grafica, ceramica, bassorilievi, mosaici e lavori realizzati al computer” e aggiungono: “Come ogni edizione si potranno ammirare opere dal forte rigore creativo e dalla qualità interpretativa. Sarà una mostra coinvolgente a testimonianza di un’Arte rispettosa dove sempre più nuovi linguaggi, forme e colori si fondono con la sensibilità, la poesia e la forza descrittiva, per un’arte ricca di ampia resa contenutistica, comunicativa e capacità di tecnica”.

adv-758

La Galleria d’Arte, insieme ad una giuria composta da critici d’Arte, giornalisti, editori, galleristi e collezionisti, ha selezionato con professionalità e impegno vari artisti a livello internazionale. L’organizzazione afferma: “In questa edizione sono stati selezionati 76 artisti su più di 3mila adesioni pervenute da tutte le parti del mondo. E’ una manifestazione d’arte, di grande risonanza, che accoglie a Monte-Carlo un vasto pubblico di collezionisti e di appassionati d’arte. E’ una mostra di notevole prestigio sia per la qualità delle opere che per l’importanza a livello culturale. Sarà un appuntamento interessante in cui un ricorrente intreccio di puri sentimenti si materializza in una libertà assoluta di espressione”.

Per la 9° Biennale d’Arte Internazionale a Montecarlo 2021, oltre al tema libero, sarà presente anche il tema fisso: “L’arte in viaggio alla scoperta dell’ambiente”. Il cambiamento climatico, il riscaldamento globale, le alluvioni in aumento, la siccità e il mare, con più plastica che pesci sono i disastri ambientali che purtroppo stiamo vivendo e subendo con tutte le serie conseguenze che ne derivano. Il rischio di estinzione per alcune specie animali, i carboni, i petroli, i gas, i mari che stanno diventando più caldi e più acidi, i ghiacciai che stiamo perdendo e la plastica da eliminare, tutto questo è una vera e propria minaccia. Il nostro pianeta sta bruciando e neanche così lentamente come pensiamo. Si è realisti e non catastrofisti e questo il messaggio del tema fisso, il rapporto tra uomo e ambiente con le sue varie problematiche ma anche con la sua immensa bellezza”.

Concludono dicendo: “Da parte degli artisti, con il loro viaggio nella natura e soprattutto con la loro sensibilità, vedremo lo sforzo, l’ideazione e la voglia di migliorare e cambiare le condizioni ambientali per ritornare a sperare. Le opere, intrise di unicità e originalità, si fonderanno in profondi stati d’animo emozionali e suggestive sensazioni, indice di un fare arte sincero. Impegno e libertà creativa si esprimeranno in merito per sprigionare l’essenza dell’uomo-artista”.

adv-89