Pubblicato il 7 Gennaio 2024 da Eleonora Poggio in Attualità, Lifestyle

In partenza la prima Monte-Carlo Acting Academy del Principato di Monaco

intervista all'ideatore e fondatore Gabriele Greggio
Condividi Notizie:
Immagine In partenza la prima Monte-Carlo Acting Academy del Principato di Monaco

di Eleonora Poggio

Il Principato di Monaco ha la sua prima Monte-Carlo Acting Academy, ideata e fondata da Gabriele Greggio.

adv-434

“Fin da quando ero piccolo il difetto, che ora va e viene, della balbuzia non mi ha mai lasciato. Però, grazie allo studio di recitazione, con le tecniche di recitazione che mi sono state insegnate, sono riuscito a superare questo mio limite e a migliorare. Ho studiato a Londra, New York e a Los Angeles, e sempre con tecniche di gruppo, mi hanno insegnato a lavorare sul respiro, sul corpo e sulla voce per prendere il mio ritmo, per superare le mie insicurezze e le mie timidezze. Vorrei che tutti avessero la possibilità di provare a fare ciò che desiderano, senza pensieri negativi , senza paure e senza pregiudizi, in una Accademia che gli consenta di tirar fuori il loro meglio”

Cosi Gabriele Greggio, attore di professione – nonché figlio del noto conduttore, attore produttore e regista Ezio Greggio – racconta come è nata l’idea di fondare Monte-Carlo Acting Academy, ovvero l’accademia per attori che da lunedi 8 gennaio, aprirà ufficialmente le sue porte nel Principato di Monaco, presso una sala del Conscientiae nel Porto Hercule.

adv-354

La passione per la recitazione ed il balbetto hanno spinto Gabriele Greggio ad andare oltre, dimostrando che talvolta un limite può diventare una forza: Monte-Carlo Acting Academy offre, infatti, la possibilità ai bambini e agli adulti, spiega “di entrare a far parte di un gruppo, in primis, di persone che vogliono provare a recitare senza dover aver paura di sbagliare. Io sarò l’insegnante perché voglio che ad ognuno degli iscritti – ci saranno quattro classi suddivise per fasce di età dai 6 anni in su fino alla masterclass per over18- venga data la possibilità di essere se stessi, e di esplorare, attraverso queste tecniche di gruppo, il mondo del cinema e della recitazione. Potranno prepararsi a lavorare in questo mondo oppure semplicemente
frequentare i corsi per imparare a sbagliare, accettando l’errore perché, come si dice, sbagliare is the way to learn more”.

adv-128

Gabriele Greggio è gentile e tenace, entusiasta e coinvolgente, non a caso prosegue “vorrei condividere la mia gioia per l’insegnamento cercando di far emergere in ogni iscritto quella luce che ognuno di noi ha, quella speranza che ognuno di noi dovrebbe avere. Forse è capitato che qualcuno si rivolga talvolta dicendo “ma se sei balbuziente vuoi fare l’attore?!?” Questo non deve capitare. Io Sono stato fortunato con la mia famiglia, e papà Ezio ogni giorno mi da consigli e mi supporta in questa avventura, spronandomi a fare bene; per questo, mi sento di offrire con l’Academy uno spazio in cui ognuno può lavorare sulle proprie insicurezze, sui propri traumi, con la certezza di trovare comprensione, ma soprattutto di avere “un safe space” dove non sei giudicato e puoi fare del tuo meglio”.

Con ben tre film in uscita nel corso di quest’anno, Gabriele Greggio, ha sempre vissuto a Montecarlo, nonostante la sua passione ed il suo sogno di diventare attore lo abbiamo portato a girare il mondo. “Sono cresciuto nel Principato e qui per me è casa. Monaco è ricca di culture diverse, per questo anche ho pensato di iniziare da qui e di fare le classi in lingua inglese, anche se non precludendo il francese o l’italiano. Ci tenevo a fare nascere qui la mia prima Academy perchè, oltre alla mia famiglia, ho anche trovato un angelo custode a Monaco, ovvero la mia fidanzata Carla Ballerio, che mi ha dato una grande mano, anche Lei, e mi è sempre stata vicina(sorride).”

Gabriele Greggio è concreto, e non metterà da parte neanche la sua carriera di attore per insegnare. Anzi prosegue “avrò dei provini in Inghilterra, ma lo saprò per tempo e potrò organizzare l’Academy in modo da esser presente o nel caso dovrò assentarmi, ci sarà il mio team a proseguire.” Monte-Carlo Acting Academy è pronta. Le classi, della durata di una ora e mezza, saranno organizzate il pomeriggio dalle 16.30 in poi e al termine di ogni ciclo, che può durare due o sei settimane, ci saranno show dimostrativi, ma spiega Gabriele Greggio “preciso che per lo show finale se qualcuno vorrà potrà farlo nella propria lingua e qualora invece non si sentisse pronto, potrà rinviarlo.” Un progetto ambizioso e lodevole, anche dal punto di vista dell’inclusione sociale. E Gabriele Greggio si conferma all’altezza del ruolo, perché buon sangue non mente. Le classi sono già quasi full, ma sorride con dolcezza invitando a iscriversi perché “ the more the better”.

Dunque, iscrizioni aperte scrivendo a montecarloactingacademy@gmail.com oppure sul sito https://montecarloactingacademy.com/contact

 

Leggi Altri Articoli