Pubblicato il 3 Novembre 2023 da Redazione in Attualità, Eventi

Centenario del Principe Ranieri III: un omaggio d’oro al Museo dei Francobolli e delle Monete di Monaco

In questa occasione gli è stata donata la moneta d'oro da € 50, commemorativo del centenario della nascita del Principe Ranieri III
Condividi Notizie:
Immagine Centenario del Principe Ranieri III: un omaggio d’oro al Museo dei Francobolli e delle Monete di Monaco

Questo giovedì 2 novembre 2023, il Principe Alberto II ha inaugurato la mostra numismatica Le duché-pairie de Valentinois, ancien fief des Grimaldi.

Preistoria numismatica al Museo Francobolli e monete di Monaco.

adv-97

In questa occasione gli è stata donata la moneta d’oro da € 50, commemorativo del centenario della nascita del Principe Ranieri III, a fianco Sua Altezza Reale la Principessa Stéphanie, Presidente del Comitato di Commemorazione del Principe Ranieri III, Louis Ducruet e numerosi rappresentanti delle istituzioni monegasche.

Erede della passione dei suoi antenati , il Principe Ranieri III lo considerava il francobollo come fosse “il primo ambasciatore di un paese”.

adv-506

È così che ha fondato il museo della sua collezione all’interno del Palazzo nel 1950.

Diventerà l’attuale “Museo del Francobollo e Monete” nel 1996 – con lo scopo di classificare, conservare e far conoscere il collezioni fondate dai principi Alberto I e Luigi II.

adv-234

Nel 2001, con l’avvento dell’euro, Il Principe Ranieri III ha voluto ampliare il campo d’azione della Commissione Consultiva del la collezione filatelica, che divenne anche numismatica.

Questa moneta d’oro, con la doppia effigie del Principe Ranieri III, intendeva ricordare la longevità e l’importanza del suo regno è particolarmente notevole, perché è la prima volta che Monaco conia una moneta da 50€. Furono prodotte solo 499 copie e sono in vendita presso il Museo dei Francobolli e delle Monete al prezzo unitario di € 2.500.

L’esposizione

L’esposizione di monete prestigiose e documenti storici sulla roccaforte del Valentinois dei Grimaldi del 1642, è ricavato dalla vecchia collezione del numismatico Régis Chareyron, acquisito da S.A.S. il Principe, dalla collezione del Sovrano, fondi degli Archivi del Palais e dell’Accademia di Aix.

Le monete di San Valentino databili dalla fine del XII all’inizio del XV secolo.

A ciò si aggiungono le valute monegasche portante il titolo di duca del Valentinois, dal principe Honoré II ad Antonio I e Giacomo I.

La moneta è visibile dal 2 al 5 novembre 2023.

Le visite guidate sono offerte dal Il professor Jean‐Louis Charlet, curatore della mostra, 3, 4 e 5 novembre alle 10 alle 11, alle 15 e alle 16. 

 

Visita La nostra Pagina Instagram

Leggi Altri Articoli