Pubblicato il 19 Maggio 2023 da Redazione in Uncategorized

Un Istituto Ospedaliero Universitario per Nizza: si occuperà delle malattie respiratorie

Il nuovo polo di eccellenza, incentrato sul rapporto tra salute, ambiente e invecchiamento, consentirà di combattere meglio le patologie respiratorie
Condividi Notizie:
Immagine Un Istituto Ospedaliero Universitario per Nizza: si occuperà delle malattie respiratorie

L’Ospedale Universitario e l’Università di Nizza sono stati selezionati per la creazione di un Istituto Ospedaliero Universitario (IHU).
Nell’ambito del piano Francia 2030, è stato destinato un miliardo di euro al potenziamento della ricerca medica con un bando per progetti volti a creare fino a sei nuovi Istituti Ospedalieri Universitari in Francia.
La proposta avanzata da Nizza è stata selezionata e premiata con 20 milioni di euro.

Il nuovo polo di eccellenza, incentrato sul rapporto tra salute respiratoria, ambiente e invecchiamento, consentirà di combattere meglio le patologie respiratorie, integrandosi in un contesto generale di accelerazione del degrado ambientale caratterizzato da riscaldamento globale, inquinamento atmosferico e allergeni.

adv-440

Questa la reazione di Francois Braun, Ministro della Salute

Con la creazione del nuovo Istituto Ospedaliero Universitario, Nizza si candida a diventare un centro di eccellenza nella ricerca e nell’innovazione medica sulle patologie respiratorie. E’ la dimostrazione del dinamismo dei progetti portati avanti da ricercatori, clinici e imprenditori, a beneficio del miglioramento della salute dei pazienti. Lo Stato sarà risolutamente al fianco di Nizza e dei suoi team per raccogliere questa sfida e progettare oggi la sanità di domani”.

Questa la reazione di Christian Estrosi, sindaco di Nizza

Per la prima volta Nizza ospiterà un Istituto Ospedaliero Universitario: l’eccellenza dell’ospedale universitario di Nizza é ora riconosciuta.
Al di là della valenza scientifica e medica, è anche il riconoscimento dell’impegno di un intero territorio che ha sostenuto questa candidatura. La città ha la fortuna di annoverare eminenti professori riconosciuti a livello internazionale e i loro team che forniscono indicatori che possono essere utilizzati come veri e propri strumenti decisionali per comporre al meglio i programmi di prevenzione.
I temi che collegano la salute respiratoria, l’ambiente e l’invecchiamento sono al centro delle nostre politiche di sanità pubblica e di pianificazione.
Il progetto chiamato RespirERA promuove ricerca, didattica e innovazione sulle malattie respiratorie. Ha un’ambizione nazionale e internazionale, con un approccio personalizzato e partecipativo nel quale il paziente sarà al centro del sistema
”.

adv-578

 

Visita La nostra Pagina Instagram

adv-594

Leggi Altri Articoli