Pubblicato il 16 Gennaio 2024 da Redazione in Eventi, Festività

Santa Devota 2024: le celebrazioni

Condividi Notizie:
Immagine Santa Devota 2024: le celebrazioni

Il prossimo venerdì 26 e sabato 27 gennaio si svolgeranno le celebrazioni di Santa Devota, Santa Patrona di Monaco. Queste celebrazioni rappresentano una delle tradizioni più antiche del Principato di Monaco, una tradizione che ha permeato la cultura nazionale in settori così diversi come la religione, il folklore, le credenze popolari, la storia, la letteratura, le arti, la pittura, la musica, la numismatica e la filatelia.

Questa tradizione ha origine dalla “leggenda” nota come Leggenda di santa Devota, trasmessa da un documento medievale, una tradizione che occupa un posto privilegiato nel cuore dei Monegaschi e che è attestata in modo permanente nei secoli nella storia della città.

adv-913

Secondo questa “leggenda”, Devota (Dévote), giovane cristiana nativa della Corsica, fu martirizzata dal prefetto Barbarus sotto gli imperatori Diocleziano e Massimiano, in una data che si può collocare nel 303 o 304. Il suo corpo, rubato durante la notte successiva da fedeli, fu posto in una barca, portato a Monaco e sepolto in una cappella nella valle nota come “des Gaumates”, vicino al porto, il 27 gennaio dello stesso anno.

Sotto Honoré II, nel XVII secolo, santa Devota divenne la patrona di Monaco.

adv-232

Dal 1874, la tradizione viene perpetuata ogni anno: una barca su un rogo viene bruciata in presenza del Sovrano e della Famiglia Principesca, accompagnati dalle personalità monegasche.

Il 27 gennaio, giorno della Festa, una messa pontificale viene celebrata nella Cattedrale da una personalità religiosa invitata dall’Arcivescovo di Monaco. Partecipano a questa cerimonia la Famiglia Principesca, il Governo Principesco, le assemblee elettrici e i Corpi costituiti, oltre a numerosi fedeli. Dopo la cerimonia, una processione con la partecipazione dei Penitenti dell’Arciconfraternita della Misericordia si dirige verso il Palazzo Principesco con la cassetta contenente le reliquie scortata dai Carabinieri del Principe.

adv-991

La processione si ferma sulla Piazza del Palazzo. Una Guardia d’onore e l’Orchestra dei Carabinieri del Principe le rendono omaggio. Un celebrante benedice quindi la Famiglia Principesca con le reliquie.

La processione si dirige poi verso le mura, un altro celebrante benedice Monaco e la sua popolazione. Infine, tornando davanti alla cattedrale, un ultimo celebrante benedice il mare e i pescatori.

Per ulteriori informazioni: www.saintedevotemonaco.com


Leggi anche: Monaco | tutti gli eventi di gennaio 2024 (montecarloliving.com)


La nostra pagina Instagram