Pubblicato il 12 Dicembre 2023 da Redazione in Attualità

Terza riunione della Commissione consultiva sugli archivi di interesse pubblico

La Commissione ha adottato varie raccomandazioni, tra cui altri per accentuare l'opera di ammodernamento degli archivi pubblici e parapubblici.
Condividi Notizie:
Immagine Terza riunione della Commissione consultiva sugli archivi di interesse pubblico

La Commissione Consultiva degli Archivi di Pubblico Interesse (di seguito C.C.A.I.P.), istituita da La Sovrana Ordinanza n. 8.569 del 25 marzo 2021, si è riunita per la terza volta, lunedì 11 Dicembre, presso la Segreteria di Stato, sotto la presidenza del Sig. Jean-Charles CURAU e alla presenza del Sig. Marc VASSALLO, Segretario Generale del Governo, in rappresentanza del Ministro di Stato.

Il rapporto di attività per l’anno 2023 della Missione di prefigurazione degli archivi nazionali (M.P.A.N.) e il Servizio Archivi Centrali e Documentazione Amministrativa (S.C.A.D.A.), è stato presentato ai membri della Commissione.

adv-912

L’accento è stato posto sui seguenti argomenti:

– visite a dipartimenti dell’Esecutivo e ad enti esterni azioni di sostegno e cooperazione avviate;

adv-133

– la politica delle collezioni, sia di archivi pubblici che privati, con una moltiplicazione afflussi di 2,5 tra il 2022 e il 2023 e afflusso di fondi consistenti;

– la produzione di numerose dichiarazioni di fonti tematiche per facilitare la ricerca;

adv-27

– la politica di digitalizzazione;

– la presentazione del disegno preliminare di legge in materia di archivi, elaborato tra l’altro con l’aiuto del collegio di esperti della Commissione, il cuore dell’agenda di questa sessione;

– la rappresentanza, per la prima volta, del Principato di Monaco al congresso quadriennale del Consiglio Internazionale degli Archivi in ​​ottobre (I.C.A.);

– o la partecipazione alle commemorazioni del Centenario di Ranieri III, in particolare attraverso l’organizzazione da parte del M.P.A.N., presso il Ministero di Stato, della mostra “La visione di Principe. Jacques Rueff, ministro di Stato di Ranieri III, 1949-1950”.

Al di là della presentazione del rapporto di attività, le discussioni sono state ricche e hanno permesso di affrontare varie questioni.

La Commissione ha adottato varie raccomandazioni, tra cui altri per accentuare l’opera di ammodernamento degli archivi pubblici e parapubblici.

La sessione si è conclusa con un pranzo nella residenza del Ministro di Stato in onore di Edouard Vasseur, nuovo membro del collegio di esperti della C.C.A.I.P.. Archivista paleografo, curatore del patrimonio e dottore in storia contemporanea, Edouard Vasseur ha conseguito un la cattedra di Storia delle istituzioni, diplomazia e archivistica contemporanea della Scuola carte nazionali. Sostituisce il collega dell’Ecole des chartes Olivier Poncet, membro esperto fin dalla creazione dell’ l’ex Commissione consultiva dell’Archivio di Stato nel 2011.

La collaborazione avviata con la Scuola Nazionale dei Charter nel 2011 prosegue quindi con questo impegno.