Pubblicato da Redazione in Attualità

Covid-19: aumento dei controlli al confine francese

Dalla prossima Domenica sarà più difficile oltrepassare il confine con la Francia. Servirà un tampone negativo effettuato nelle 72 ore precedenti.
Condividi notizia:
Immagine Covid-19: aumento dei controlli al confine francese

La situazione in Francia non è delle migliori, arrivata a quota 72mila morti da Covid-19 e, soltanto registrando circa oltre 20mila nuovi contagi.

Nella vicina regione Paca, ovvero il comprensorio Alpi Marittime-Costa Azzurra la situazione sta peggiorando, per questo non si potrà più andare in Francia senza un certificato che attesti la negatività al Covid-19, eseguito nelle 72 ore precedenti.

adv-956

E’ questa la decisione presa dall’Eliseo, che vieterà in caso contrario l’ingresso nel paese, da domenica prossima.

Dalla disposizione saranno esclusi i cosiddetti viaggi ‘essenziali’ e quelli dei frontalieri, anche se ovviamente da lunedì mattina sono previsti controlli decisamente più serrati ai confini italo-francesi di ponte San Ludovico, San Luigi e sull’autostrada.

Intanto, secondo un’indagine condotta nel territorio transalpino, la cosiddetta ‘variante inglese’ del virus è già due-tre volte più presente sulla Costa Azzurra, rispetto al resto del territorio nazionale. E la sua diffusione appare particolarmente rapida.

 

adv-378