Pubblicato il 7 Novembre 2023 da Redazione in Attualità, Italia e Monaco

Monte Carlo living ad Artissima 2023

Siamo stati all'evento di arte contemporanea - 3/4/5 Novembre a Torino
Condividi Notizie:
Immagine Monte Carlo living ad Artissima 2023

Artissima 2023

In occasione del 30º anniversario della fiera d’arte contemporanea più importante nel panorama italiano, abbiamo deciso di fare un salto a Torino per potervi raccontare l’evento.

adv-243

Nello spazio di oltre 20.000 metri quadrati, quest’anno sono state realizzate quattro sezioni principali: Main Section, New Entries, Monologue/Dialogue e Art Spaces & Editions e tre sezioni curate: Disegni, Present Future e Back to the Future.

Per entrare appieno nel senso e nell’atmosfera di questa edizione, è fondamentale comprendere il tema attorno al quale si sono sviluppate le scelte espositive: “Relations of Care.”

adv-190

Renzo Taddei

Questa suggestione è ispirata a un saggio del rinomato antropologo Renzo Taddei, nel quale l’arte viene presentata come uno degli strumenti per affrontare la crisi dell’Antropocene.

adv-160

Si tratta di un tema estremamente attuale, che include i cambiamenti climatici, la deforestazione e altri temi, ai quali l’antropologo suggerisce di rispondere con la “cura” verso tutte le creature umane, non umane e il mondo vegetale.

Il direttore della fiera, Luigi Fassi, ha quindi invitato le 181 gallerie partecipanti a considerare l’evento come un’opportunità per veicolare il messaggio di una forma diversa di socialità.

Dentro l’Oval

Passeggiando nell’Oval, si aveva la sensazione di assistere a una conversazione in corso.

Artisti affermati ed emergenti esprimevano le loro posizioni riguardo l’importanza di realizzare una società più inclusiva, evidenziavano problematiche e offrivano soluzioni, ognuno utilizzando il proprio personale linguaggio.

Molti di loro, forse per renderlo più esplicito, hanno scelto di farlo attraverso le parole.

Frasi come “We rise by lifting others” (ci solleviamo sollevando gli altri), “refuge for all strangers” (rifugio per tutti gli stranieri) e “property will cost us the earth” (la proprietà ci costerà la terra) sembravano dei bellissimi e orgogliosi manifesti luminosi.

Questa edizione lascia nei visitatori un senso di speranza per il futuro, confermando che l’arte, come sempre, è un passo avanti nell’affrontare le sfide del nostro tempo.

**Artissima – Torino**
**3-4-5 Novembre 2023**

Melissa Bado

 

Visita La nostra Pagina Instagram

Leggi Altri Articoli