Pubblicato il 21 Marzo 2024 da Redazione in Eventi, Nizza

Festival di diffusione filosofica

Esplorando i confini dell'umano e dell'arte: Conferenze al Museo Nazionale Marc Chagall
Condividi Notizie:
Immagine Festival di diffusione filosofica

Il programma del museo nazionale Marc Chagall per il festival di diffusione filosofica include diverse conferenze affascinanti:

  • Conferenza di Pierre Cassou-Noguès: “L’inquietante estraneità dell’intelligenza artificiale” martedì 2 aprile 2024 alle 19:00. Questa conferenza esplora le implicazioni dell’emergere dell’intelligenza artificiale, in particolare per quanto riguarda la capacità dell’IA di generare contenuti artistici e la questione di ciò che distingue l’umano dalla macchina.
  • Conferenza di Michel Pastoureau: “Il Rosa: storia di un colore incerto” martedì 9 aprile 2024 alle 19:00. Pastoureau discute della storia culturale del colore rosa, della sua emergenza relativamente tardiva nella cultura materiale europea e delle sue connotazioni mutevoli attraverso le epoche.
  • Conferenza di Elsa Dorlin: “Rappresentare la violenza” martedì 16 aprile 2024 alle 19:00. I dettagli sul contenuto di questa conferenza saranno comunicati in seguito, ma ci si può aspettare un’approfondita esplorazione delle questioni legate alla rappresentazione della violenza nell’arte e nella società contemporanea.

Queste conferenze sono organizzate nell’ambito del festival di diffusione filosofica in collaborazione con il progetto ProPhilia e l’Università Côte d’Azur. Offrono un’opportunità unica per esplorare argomenti filosofici e culturali appassionanti nel prestigioso contesto del museo nazionale Marc Chagall a Nizza.

adv-569

https://musees-nationaux-alpesmaritimes.fr/chagall/type-evenement/conferences-et-colloques?utm_source=etarget&utm_medium=email&utm_campaign=CONFERENCE__CHAGALL_


Breve storia del museo

Il Museo Nazionale Marc Chagall è stato inaugurato nel 1973, mentre Chagall era ancora in vita, grazie al sostegno del ministro della cultura André Malraux.

adv-723

Questo museo costituisce una delle più importanti raccolte delle opere di questo artista.

Il museo ospita le opere di Marc Chagall sulla Bibbia, tra cui diciassette dipinti dedicati alla Genesi, all’Esodo e al Cantico dei Cantici, oltre agli schizzi relativi agli stessi dipinti.

adv-899

Marc Chagall e la sua seconda moglie, Valentina, hanno donato al governo francese i dipinti nel 1966 e gli schizzi nel 1972.

Oltre alle opere pittoriche, il museo conserva anche sculture, un mosaico, un arazzo e tre vetrate.

Negli ultimi anni, il museo è stato rinominato Museo Nazionale Chagall (Musée national Marc Chagall) ed è stato incluso nel circuito dei Musées nationaux du XXe siècle des Alpes-Maritimes insieme al Musée national Fernand Léger a Biot e al Musée national Picasso. La Guerre et la paix a Vallauris.


Visita La nostra Pagina Instagram

Leggi Altri Articoli