Pubblicato da Redazione in Eventi

Dal 17 marzo all’8 aprile la 33° edizione del “Printemps des Arts”

Condividi notizia:

Nel Tunnel Riva di Monaco, rimessaggio dei leggendari ed eleganti motoscafi in legno Riva, è stata presentata l’edizione 2017 Festival Printemps des Arts in programma dal 17 marzo all’8 aprile.“Non all’insegna di una diversità neutrale, ma di una diversità impegnata, consapevole e innovatrice” così Sua Altezza Reale Carolina di Hannover, Principessa di Hannover, presidente del Festival, definisce la trentatreesima edizione della manifestazione monegasca che negli anni ha saputo ritagliarsi spazio e consensi sempre maggiori nel Principato e in Costa Azzurra. Fedele a se stesso, anche quest’anno il festival è concepito per incuriosire e stupire spaziando dalla musica rinascimentale (Claude Lejeune, Palestrina, Lassus), alla contemporanea ed elettroacustica con il workshop dedicato alla presentazione della piattaforma multimediale Iannix, che ritorna dopo il successo dell’anno scorso seguito da molti studenti anche italiani.

Inoltre, accanto a grandi interpreti di fama internazionale come Hélène Grimaud, pianista francese dal talento straordinario e precoce, ribelle e bellissima e a grandi formazioni (la Frankfurt Radio Symphony, le Filarmoniche di Monte-Carlo e di Nizza, l’ensemble Les Siècles) il festival lascia spazio a 5 giovani artisti di grande talento. E ancora, all’insegna della varietà, un weekend consacrato al pianoforte in tutte le sue declinazioni lascia il passo al ritratto del romantico ed eccentrico Hector Berlioz. Dopo il debutto a Monaco nel 2003, torna l’Orchestra congolese Kinshasa e, tra gli appuntamenti più attesi e apprezzati del festival, il festival propone il viaggio a sorpresa alla scoperta di territori artistici e geografici sconosciuti.

adv-536

Novità assoluta 2017, il Monaco Music Forum è una giornata di spettacoli di teatro, musica, danza e installazioni in programma contemporaneamente in differenti sale dell’Auditorium Rainier III. L’azione divulgativa e didattica inizia a gennaio con concerti decentrati in Costa Azzurra (“caravane musicale”) e recital in case private per proseguire durante il festival con incontri con gli artisti del cartellone 2017, tavole rotonde e masterclass.

Anche quest’anno la radio Printemps des Arts trasmetterà per tutta la durata del festival 24 ore su 24 interviste e dirette dei concerti. Per quanto riguarda le novità 2017 dell’etichetta Printemps des Arts, figurano tre nuove incisioni discografiche con la musica di Johannes Schöllhorn, Marc Monnet, Claude Lejeune. I prezzi dei biglietti variano da 17 a 50 euro con possibilità di riduzioni per chi acquista più concerti; biglietti ridotti a 8 euro per gruppi e di 10 euro per giovani fino ai 25 anni, entrata gratuita per i bambini fino ai 12 anni.

Per i biglietti e info:
Tel: +377 97983290
Mail: info@printempsdesarts.mc
Sito Web: www.printempsdesarts.mc

adv-888
X